-

loading icon

Jean-Christophe Novelli.

Jean-Christophe Novelli

Chef “stellato” e fondatore della Novelli Academy

keno

“Sono un appassionato di biciclette e questa è una bici molto speciale. È splendida e straordinariamente utile, come un diamante dal taglio perfetto.”

Gocycle. Da dove comincio?! Prima di tutto, il design è fenomenale e regala anche al rider un aspetto incredibile.

Mi diverto un mondo a utilizzarla perché attiro costantemente gli sguardi dei passanti. E non certo perché sono uno chef famoso, ma perché Gocycle ha look distintivo, futuristico e insolito. È decisamente fuori norma.

Jean-Christophe Novelli on his Gocycle.

Gocycle è eccezionale anche da un punto di vista meccanico e il design minimalista della bicicletta cela una tecnologia alquanto sofisticata. Gli ingranaggi sono nascosti all’interno del telaio, i cavi sono del tutto assenti e poter contare sull’applicazione dedicata per controllare le impostazioni di potenza migliora l’esperienza offerta dalle componenti elettroniche di Gocycle.

Sono un appassionato di biciclette e questa è una bici molto speciale. È splendida e straordinariamente utile, come un diamante dal taglio perfetto.

Ma il bello non sono soltanto le caratteristiche tecnologiche; anche l’ergonomia non scherza. I manubri da “Supercar”, il meccanismo (molto “007”) di chiusura della bicicletta per il trasporto manuale nell’apposita custodia e il lucchetto opzionale contribuiscono tutti a esaltare l’impronta futuristica e intelligente della bicicletta.

Jean-Christophe Novelli unfolding his Gocycle.

Mi piace anche la posizione di pedalata. Fa bene alla schiena e favorisce una rotazione delle gambe precisa e confortevole. Costringe il rider a mantenere una buona postura e aiuta anche a rafforzare la muscolatura delle braccia.

Uso Gocycle quando mi trovo nella mia residenza vicino Brighton, nel cuore delle South Downs inglesi, dove posso affrontare il traffico intenso della città, le colline e le strade di pianura con la stessa tranquillità.

Si tratta di un’area perlopiù pianeggiante, dove è possibile imbattersi in salite piuttosto ripide in città e in campagna. Mi preparo a intensificare la pedalata ma, non appena inizio ad affrontare la collina, mi accorgo che lo sforzo rimane invariato. Sembra quasi di barare quando si innesta il meccanismo di pedalata assistita… La fatica è praticamente assente. Le salite si affrontano alla massima velocità restando comodamente seduti in sella,

Quasi come fossimo dei super-uomini. La gente mi vede e dice “è quello chef della TV, ed è in splendida forma!”. Non si accorgono nemmeno che utilizzo una bici a pedalata assistita!

Jean-Christophe Novelli talking about the Gocycle.

Il meccanismo di chiusura di Gocycle è altrettanto intelligente. La prima volta ho litigato un po’ con le ruote, ma ora ho capito come funziona ed è tutto molto pratico e semplice da eseguire.

Una volta chiusa la ripongo nella custodia e devo dire che mi piace mostrare a tutti quanto è facile! Rispetto alle altre biciclette pieghevoli, poi, lo spazio necessario è davvero ridotto.

Posso dire di essermi innamorato di Gocycle. Voglio provarla su un rullo turbo trainer a casa mentre guardo la TV, solo per vedere quanto riesco ad andare veloce!

Jean-Christophe Novelli riding his Gocycle carrying a basket of onions.

Con il mio lavoro mi ritrovo spesso a parlare di cucina e mangiar sano, e Gocycle è l’aggiunta perfetta a uno stile di vita all’insegna del benessere. Ne ho già parlato a tantissimi clienti e amici che non hanno mai preso in considerazione l’idea di pedalare. L’attività fisica e l’aria fresca fanno bene a tutti e un prodotto come questo può realmente contribuire a soddisfare le esigenze essenziali di ciascuno di noi.

Gocycle non è solo una splendida bicicletta elettrica. Il design elegante e insolito la rendono un vero capolavoro. Ma, soprattutto, è un modo semplice e piacevole di godersi una sana pedalata facendo morire di invidia chi non ce l’ha!